Home Page |Storia della città | Turismo | Chiese | Monumenti |           urp@comune.pedara.ct.it


_____________________________ Presentazione Libro " A ddi tempi "

 
È stato presentato nella sala Conchita D’Agata del centro congressuale Expò, l’ultimo libro della maestra Agatina Motta “A ddi tempi”, antologia di racconti che ripercorrono i trascorsi dell’autrice tra storia e tradizione. Folto il pubblico, presenti tra gli altri anche tanti alunni che la maestra Motta ha formato negli oltre 40 anni di insegnamento.

Un tuffo nel passato in una Pedara in bianco e nero con quattro sezioni secondo cui si può idealmente suddividere quest’ultima fatica letteraria: la prima legata all’infanzia dell’autrice, la seconda quella delle tradizioni, la terza che ripercorre il periodo storico del dopoguerra, la quarta che riprende due leggende sulla città alle falde del vulcano che la maestra Motta ha anche fatto interpretare ai suoi alunni in passato nell’ambito di spettacoli teatrali. Ad aprire la presentazione lo storico Salvo De Luca che ha curato la grafica, l’edizione e la stampa del testo, la cui prefazione è stata affidata a Lia Mauceri, con lui: l’assessore regionale Anthony Barbagallo ed il sindaco Antonio Fallica. Presenti anche il vicesindaco Francesco Laudani, gli assessori Marina Consoli e Salvo Torrisi, Agata Petralia , ex direttrice della biblioteca comunale “Domenico Rizzo” e responsabile del progetto di volontariato attivo di Bibliocultura. “Ho sentito il bisogno di mettere insieme i miei scritti che negli anni sono stati presentati anche a concorsi letterari – ha spiegato Motta entusiasta e commossa per il grande affetto che la comunità pedarese le ha dimostrato non volendo mancare alla presentazione del suo libro. “È dalla storia delle nostre vite che si forma quella del nostro paese – ha dichiarato il sindaco ringraziando la maestra Motta per aver ancora una volta messo nero su bianco uno spaccato di vita intriso anche della storia di Pedara – il nostro impegno adesso è quello di custodire questa memoria storica e portarla avanti affinché non si disperda nel tempo ma venga tramandata alle generazioni future”. Per l’assessore Barbagallo: “Occasioni come questa testimoniano come Pedara sia una comunità vera, unita, che si ritrova per ricordarci chi siamo e da dove veniamo. I miei complimenti alla maestra Tina Motta per averci donato ancora una volta parte dei suoi straordinari ricordi.” Nel corso del pomeriggio le letture di Maria Pia Fassari, intervallate dalle note della pianista Giusy Borzì.
U.S. Guenda Garozzo

Comune di Pedara  - Tel. Municipio  Centralino 095.7028111  - Piazza Don Bosco - 95030 Pedara Italia