Home Page |Storia della cittā | Turismo | Chiese | Monumenti |           urp@comune.pedara.ct.it

bannavv28.jpg (16659 byte)

AVVISO PUBBLICO PER L’INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE EX D.LGS 117 DEL 2017, PER LA CO-PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DEI SERVIZI DI ACCOGLIENZA AI SENSI DELL’ART. 7, COMMA 1, DELLE LINEE GUIDA ALLEGATE AL DM 18 NOVEMBRE 2019, PER PROGETTI DI ACCOGLIENZA TIPOLOGIA “ACCOGLIENZA DI CARATTERE ORDINARIO”.

Premesso Che:
Tra le funzioni fondamentali che il Comune esercita č prevista la Progettazione e gestione del sistema locale dei servizi sociali ed erogazione delle relative prestazioni ai cittadini, secondo quanto previsto dall’art. 118, IV co. della Costituzione (art. 6, comma 1, lett. g);
Il Ministero dell’Interno – Dipartimento per le Libertā Civili e l’Immigrazione in data 25.03.2022, ha pubblicato un Avviso, in relazione alle eccezionali esigenze di accoglienza di cui all’art. 3 del decreto-legge 28 febbraio 2022, n. 16, recante “Ulteriori misure urgenti per la crisi in Ucraina”, al fine di ampliare il sistema di accoglienza della rete SAI”;
I soggetti ammessi a candidarsi sono gli Enti Locali di cui all’art. 2 del Decreto Lgs. 267/2000;
I servizi da attivare sono servizi di accoglienza integrata per nuclei familiari anche monoparentali, sulla base delle previsioni del DM 18 Novembre 2019 e delle Linee Guida ad esso allegate.
L’art 10 delle Linee Guida approvate dal D.M. 18/11/2019 consente agli Enti pubblici di realizzare gli obiettivi del progetto SAI grazie alla collaborazione di un soggetto attuatore (partner) in grado di offrire supporto all'Ente medesimo nelle attivitā necessarie alla progettazione, gestione ed erogazione del servizio. Anche il D. Lgs. 117/2017 (art. 55) prevede l'innovativo strumento della co-progettazione per l'esecuzione di progetti sociali. La co-progettazione consente agli Enti pubblici di costruire, affidare e gestire progetti mediante partnership con soggetti del privato-sociale.
Lo strumento ben si presta alla realizzazione dell'intervento in oggetto in una cornice che supera il tradizionale rapporto committente/fornitore in favore di una relazione incentrata su cooperazione e corresponsabilitā.

Art. 1 Ente procedente
Comune di Pedara – P.zza Don Bosco – cap 95030 Pedara - I settore – Servizi Sociali
Centralino 0959992111 Ufficio 095 9992170
PEC: protocollo@pec.comune.pedara.ct.it ;
E-mail Ufficio: servizi.sociali@comune.pedara.ct.it ;

Art.2 Responsabile Unico del Procedimento
Dott.ssa Maria Rita Consoli


FILE DA SCARICARE




Comune di Pedara  - Tel. Municipio  Centralino 095.7028111  - Piazza Don Bosco - 95030 Pedara Italia